Lintver

Un uomo, probabilmente un emigrato che torna nei luoghi della sua infanzia, vaga in macchina, senza una meta apparente, per le impervie strade delle Valli del Natisone. Fermatosi nei pressi di un ponte incrocia lo sguardo di un ragazzo che lo osserva dal greto del torrente sottostante. In quell’attimo estatico e incantato si realizza una specie di transfert narrativo che segna (forse) una proiezione a ritroso nella vita dell’uomo.

Questo è l’incipit di “Lintver” che nasce come documentario, si evolve in film e alla fine sfocia nella calda intensità di un racconto video-narrato sorretto dalla passione di girare attraverso un territorio e la sua storia con la macchina da presa.
“Lintver” è un omaggio alle Valli del Natisone, un particolare angolo del Friuli, ai loro paesaggi silenziosi, alla loro gente e alle tradizioni che li distinguono così come li ha colti e interpretati il giovane regista friulano Piero Tomaselli, che ha diretto il lavoro co-prodotto dall’associazione “Altre Visioni” di Michele Dissabo e dalla Asile di Elisa Toffoli.

Il titolo del film “Lintver”, richiama alla memoria l’immagine di un piccolo drago – lucertola che salta di valle in valle, un essere mitologico, che nel documentario viaggia on the road a bordo di un’apecar gialla ed ha il volto di Alex Cendron.
L’allievo della scuola udinese “Nico Pepe” incrocia nel suo errare i volti di altri miti e personaggi insoliti.

La scelta del commento musicale è stata fortemente ispirata dalle sonorità degli ambienti naturali e dal confronto con la tradizione. La colonna sonora è stata così interamente interpretata e scritta da una compositrice d’eccezione, quale è Elisa una fata prestata alla musica, che ha dedicato lunghi mesi di appassionato studio al progetto per trovare il giusto colore descrittivo all’opera, con esiti che ci sembrano di significativa originalità.
Non esistono dialoghi. E’ la musica e i magici suoni della fata friulana che trasportano il viandante nelle terre del Lintver.

LINTVER THEME REPRISE
Sloveno
Zlato mleko
nisi kjer si bil
si u reki
bil je angel tisti fant?
lahko da, lahko da
plavaj, plavaj, globoko
lahko da, lahko da


Hai versato (nel senso di “rovesciare” o”spandere”) il latte dorato ?
Non sei (più) dov’eri (prima), sei nel fiume
Hai versato il latto dorato?
Non sei (più) dov’eri (prima), sei nel fiume
Era un angelo quel ragazzo
Potrebbe essere, potrebbe essere
Nuota, nuota in profondità
Potrebbe essere, potrebbe essere.

Did you spill golden milk?
You aren’t where you were, you are in the river
Did you spill golden milk?
You aren’t where you were, you are in the river
Was an angel, that boy
It could be, it could be
Swim, swim deep
It could be, it could be

Documentario (Italia – 2005/2006)
Presentazione sabato 15 luglio
di Piero Tomaselli con musiche di Elisa Toffoli
Cervignano – Monfalcone

Per saperne di più visita il sito LINTVER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.